Pesce azzurro

Palamita

Ieri sera hanno consegnato il pesce. Sono arrivati alle 22,00 anziché alle 20,30 a causa del traffico. L’attesa in compagnia dei di Beppe e dei Sala (accompagnata da dolcetti alle mele cotogne) è stata molto piacevole.
In questo giro ho acquistato una lampuga, una palamita e 1kg e mezzo di spatola, pesci di mare locali, da rivalutare. Di solito sono rigettati in mare dai pescatori perché ritenuti poco pregiati.

A pranzo ho affrontato la palamita.
Ottimo! Sembra uno sgombro un po’ ciccione, ha il sapore del pesce azzurro, la carne è soda e non stopposa. È arrivato gia’ pulito e con 6-7 tagli su un lato come invito a farne dei tranci.
Siccome ero in ritardo, ho fatto un trito molto grossolano unendo 5 agli, sale fine, prezzemolo e 2 spicchi di limone. L’ho messo sul pesce e ho infilato il tutto 50 minuti nel forno caldo a 190°.
Spettacolo!
Tra l’altro grazie alle poche lische anche i bambini hanno gradito.

Stasera faccio i tranci di Lampuga con limone e salsina ai capperi alla mia mamma e poi vi aggiorno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...