Ecomuseo del Mare di Ulisse

Museo del Mare di Ognina

Riportiamo quanto ci scrive Gaetano Urzì della Cooperativa Del Golfo:

Cari Amici,
circa dieci anni fa – in realtà l’incontro è avvenuto nella primavera del 1999, presso l’Ufficio di Gabinetto dell’allora Assessore Regionale alla Cooperazione Commercio Artigianato e Pesca della Regione Siciliana, dove ho lavorato per circa due anni – ho incontrato un antropologo francese, Serge Collet, esperto di comunità pescherecce del Mediterraneo. Allora era responsabile di un programma di ricerca comunitario “sull’Etica della pesca” per conto della DG PECHE e dell’Università di Amburgo. Con questo studioso, col quale fin da subito sono diventato amico, ho iniziato una collaborazione che ha prodotto, a mio avviso, una serie di idee, successivamente diventate progetti, che ritengo sia arrivato il tempo di iniziare a realizzare concretamente.
Nel corso di questi dieci anni, assieme a Serge, abbiamo aperto a Catania il Museo del mare e della pesca di Ognina, abbiamo organizzato a Palermo un incontro, per la prima volta in Italia, che ha messo insieme i più importanti ricercatori europei esperti delle economie e comunità pescherecce dei loro paesi, in un confronto che ha visto sullo stesso tavolo economisti, sociologi, antropologi, biologi, pescatori e istituzioni locali. (“Modernità ed innovazione nel settore ittico, per un sistema della pesca responsabile in Sicilia” – Assessorato Regionale alla Cooperazione Commercio Artigianato e Pesca – Direzione Pesca – Castello Utvegio – Palermo – 17/18 giugno 1999).
A Catania, nel luglio del 2001, al Museo del Mare (nei giorni dei fatti di Genova e durante una delle più intense e lunghe eruzioni dell’Etna degli ultimi secoli – mi ricordo bene perchè questi due avvenimenti sono difficili da dimenticare) abbiamo organizzato un’altro incontro internazionale (“Futuro e nuove forme di governo per uno sviluppo ecocompatibile della piccola pesca costiera nel Mediterraneo” – Museo del Mare e della Pesca di Ognina, Catania – 21/22 luglio) che ha posto le basi per la creazione di una rete di pescatori e ricercatori a livello del Mediterraneo, con soggetti provenienti dalle due sponde del nostro mare.
Questa collaborazione, con la realizzazione del Museo del Mare pone le basi per la definitiva progettazione dell’ “Ecomuseo del Mare di Ulisse”, una istituzione culturale e non solo, che con un approccio integrato vuole implementare un’idea di sviluppo sostenibile del mare Etneo. Un progetto non solo pedagogico, non solo economico ma sopratutto socialmente sostenibile. Con un’ ampia valenza dimostrativa ed educativa.
La proposta dell’ Ecomuseo è stata da me, successivamente nel 2003, proposta con un saggio nel libro “Mediterraneo d’arte. Il mare e la pesca incontrano il ‘900 ” a cura di Claudio Crescentini ed edito da Lega Pesca e Consorzio Mediterraneo di Roma. Di questo saggio, Vi allego una lettera di Nicola Siciliani De Cumis, professore ordinario di Pedagogia generale all’Università di Roma “La Sapienza”, che rilancia la proposta e la fa Sua come modello da promuovere e sviluppare per una pesca nel Mediterraneo che sia finalmente veramente sostenibile.
Perchè Vi racconto tutto questo? Perchè oggi credo che sia venuto il momento di iniziare questa nuova avventura in modo completo ed operativo. Dove anche Voi potrete avere un ruolo impegnato ed importante. Diventando i nostri primi interlocutori, non solo come consumatori, o come dice Carlo Petrini, coo-produttori, ma anche come soggetti attivi per promuovere e comunicare le buone prassi e perchè no, anche a venire a fare i pescatori da noi o in qualche altra parte del Mediterraneo, per qualche giorno, settimana, mese o finchè si vuole. E poi ci sono le nuove tecnologie che ci aiutano ad essere sempre più vicini ed integrati tra noi.

Vorrei sapere cosa ne pensate.
Gaetano Urzì

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...