Acquistiamo gli agrumi bio del sud Italia

I Gruppi di Acquisto Solidale del bresciano (e non solo) ultimamente si sono impegnati a sostenere il progetto EquoSud, acquistando limoni, arance e clementine provenienti da Rosarno (Calabria).
La bontà dell’iniziativa trova conferma in un articolo della rivista Valori n. 96 di questo mese, dedicato alla salvaguardia dell’agrumicoltura biologica del Sud Italia e ai vantaggi che possono derivare dalla vendita diretta dei suoi prodotti. Ne trascrivo di seguito un estratto:

Unità, biologico, filiera corta: ecco la ricetta anti-crisi

Finora, le aziende che hanno scelto questa strada hanno avuto remunerazioni maggiori e i consumatori hanno maggiori tutele. Un sistema che riduce anche le infiltrazioni criminali.

Nel mondo degli agrumi tricolori sempre più in affanno e sempre meno in grado di reggere la competizione internazionale, tre strade premiano chi, con un pizzico di lungimiranza, le ha intraprese: il biologico, l’unione tra produttori e la filiera corta. Tre strade che portano nella stessa direzione: aumento di valore del prodotto, riduzione dei costi, più margini di guadagno, canali distributivi scevri dai diktat della grande distribuzione, maggiore certezza nei pagamenti.

Convertirsi, per differenziare
La conversione biologica, prima di tutto: già oggi, numeri alla mano, rappresenta il 14 % delle culture agrumicole totali. Oltre 23 mila ettari di arance, mandarini e limoni, concentrati per l’85 % in Sicilia e Calabria, che rendono ai produttori ben più rispetto alle coltivazioni convenzionali (…)
Il problema è quello di garantire una tracciabilità del prodotto, per evitare gli scandali del “falso biologico” che finiscono per danneggiare l’intero comparto (…)

Vendita diretta, fiducia reciproca
Un aiuto a ridurre il problema arriva dall’altro tassello della ricetta anti-crisi: la filiera corta e la vendita diretta. Più si riducono i passaggi, più sono difficili le truffe, più aumenta il senso di reciproca fiducia che lega consumatore e produttore. E la remunerazione dei produttori aumenta esponenzialmente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...