VIVERE a VEROLA !!!!

Ciao a tutti i gasisti, ai verolesi e a tutti quelli che ci seguono.

Oggi volevo dirvi che e’ molto bello VIVERE a VEROLA. Sì, ripeto, VIVERE a VEROLA.

La mia mattinata è cominciata andando a fare le spese in paese, a piedi, nei nostri luoghi, incontrando le persone che mi salutano quando vado in stazione la mattina.
La stazione è un punto di incontro di chi lavora e studia a Brescia e a Cremona ed è un luogo dove si crea aggregazione, oltre che un posto da cui partire e tornare a casa.

Bello salutare il fruttivendolo nella via dell’oratorio o le operatrici dell’asilo che vanno ad accogliere i nostri figli.

Mi piace VIVERE a VEROLA.

Comprare il pane in piazza della chiesa, salutare Alvaro Zanini al Bar Centrale, che era il bar dove andavo con mio nonno a bere il caffe’ il giovedì sera.

Bello VIVERE a VEROLA.

All’ora di pranzo ho preso i miei bimbi e insieme abbiamo fatto un picnic al parco delle Vincellate dove ho ritrovato appese le loro foto di quando hanno fatto la gita con l’asilo Boschetti al parco STRONE.

Bello VIVERE a VEROLA.

C’era una bellissima giornata assolata e i miei bimbi li ho dotati di bellissimi CAPPELLINI bianchi e rossi che li hanno riparati dal sole.

Bello VIVERE a VEROLA.

Avevamo una bicicletta sgonfia e un ragazzo ci ha prestato la pompa della bicicletta che teneva nel baule con semplicità e buoncuore.

Questo mi ha fatto piacere e ho pensato che è bello VIVERE a VEROLA.

Rientrati dal parco STRONE siamo andati al parco dietro casa a giocare a Basket nel campetto che i ragazzi che abitano a Verola e gli allenatori/giocatori/genitori della Verolese Basket l’estate scorsa hanno risistemato, pitturato e rimesso in ordine, tagliando le piante. Abbiamo passato due ore a giocare tutti in tranquillità.

Bello VIVERE a VEROLA.

La mia giornata si chiude ora con la scrittura  di questo pezzo e poi faro’ una scappata a sentire un concerto nella chiesa di Verolavecchia.

Certo ci sono tante cose da migliorare nella Verola che vorrei per me e i miei figli e ne elenco alcune di seguito che credo si possano fare se ci piace  VIVERE a VEROLA:

In questo elenco immaginario le scrivo come se scrivesi una letterina a Babbo Natale:

  • Vorrei che venisse ridipinta e ripristinata la segnaletica riguardante gli attraversamenti pedonali perché i nostri figli possano andare a scuola e in paese in tranquillità a piedi o in bici;
  • Maggior controllo delle effrazioni del codice della strada per lo stesso motivo;
  • Creazione di piste ciclabili per migliorare la sicurezza dei nostri ragazzi che vanno in bicicletta.
  • Creazione di un rinnovato centro culturale presso la biblioteca, il Castel Merlino e l’ospedalino, ove si dia la possibilità di maggiore interazione con le fasce giovanili togliendo i ragazzi dal centro commerciale fuori del paese (non ha senso pubblicare, come fatto in passato, i disegni migliori dei bimbi al Bennet ).
  • Creazione di uno spazio laboratorio ove gli adolescenti possano sviluppare un approccio alla tecnologia e ai saperi non solamente con un atteggiamento social/consumistico… ma di conoscenza e, quando ci vuole, anche di critica.
  • Rivorrei il CINEMA: era un posto di fruizione di spettacoli e di cultura, di svago e di passione. Credo che ne siamo un po’ orfani tutti!!!!
  • Vorrei il PEDIBUS tutto l’anno….. Che bello ieri ho visto 25 bambini con mamme e i volontari pensionati partire dalla fermata del pedibus davanti al parco NOCIVELLI per raggiungere la scuola in allegria!

Che Bello VIVERE a VEROLA  !!!!

Guido Allieri

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...