Mercato della terra @ Padernello

Mercato della terra

SANT’ANTONIO PORTA LE TRADIZIONALI FRITTELLE

vieni ad assaggiarle…e sostieni un grande progetto

Domenica 17 Gennaio dalle 9,30 alle 18,00 al Mercato della Terra®di Padernello, come ogni terza domenica del mese, tornano i produttori della Bassa Bresciana.

Il percorso enogastronomico, che si snoda attraverso le sale arredate dello splendido maniero quattrocentesco, è ricco di saperi e profumi dei tipici prodotti della Bassa Bresciana: formaggi, marmellate, mostarde, cotognata, miele, olio, vino, birra artigianale, verdure di stagione, farro, il Monococco della Comunità del Cibo e un’ampia scelta di salumi tipici gratificheranno la vostra visita al mercato.

Gennaio, nella tradizione contadina, è il mese dei falò di Sant’Antonio, Santo che nella rappresentazione iconografica è ritratto con il fuoco sul libro o sui piedi, secondo la leggenda, infatti, non aveva paura del fuoco ed addiruttura strappava le anime dall’inferno.
Domenica 17 gennaio festa di Sant’Antonio, protettore degli agricoltori, non potevano mancare le frittelle tradizionali: i “Panadì de Sant Antóne” piccole frittelle zuccherate: disponibili in vendita al mercato, ma anche a sostegno di un grande progetto: ”10.000 Orti in Africa” Slow Food Bassa Bresciana in collaborazione con Massimo Grazioli vi aspettano per un dolcissimo mezzogiorno.

Per la prima volta ospite la Comunità del Cibo delle Alte Madonie e sarà con noi Giuseppe Giaimo produttore dell’Olio Crastu. La Crastu è una pianta millenaria presente nella fascia collinare del territorio Madonita e si presenta distribuita nel territorio in modo spontaneo, dalle olive raccolte in modo manuale si ottiene un grande olio estravergine di oliva.
Di nuovo al mercato la Coop. Agr. Riber Navel di Ribera (AG), maturano al sole di Sicilia gli splendidi agrumi coltivati dall’azienda: arance Washington Navel, limoni e mandarini che sapranno sprigionare tanto sapore e vitamina C in dolcissime spremute.
Per chi ama il cibo della tradizione, potrà fare tappa alla postazione del Tempio della Lumaca di Orzinuovi dove potrà trovare delle ottime lumache. Torna la Forneria Franchi di Malpaga con la sua fragrante Torta di Rose dalla pasta morbida e profumatissima e il “Bumbunì” un biscotto la cui ricetta risale agli anni ’50 che già i nonni producevano nella storica forneria.
Cascina Costa Antica, da sempre biologica, Gustavo e Marilena sono impegnati nella salvaguardia e trasformazione di ortaggi, frutti, erbe, cereali antichi. Alla loro postazione potrete trovare: sciroppi di frutta antica e selvatica, diverse varietà di cereali, un interessante preparato per brodo vegetale e praticissime confezioni di cereali ed ortaggi essiccati… pronte per realizzare zuppe dal sapore genuino ed ancora l’Az. Agricola Prestello di Barbara Bontempi con il Presidio Slow Food del Fatulì della Val Saviore: piccolo formaggio affumicato con le bacche di ginepro; l’Az. Agr. Abbazia da Pavia con il riso; l’Az. Agr. Monteclana con i suoi succhi e confetture di Mela/Liquirizia e Mela/Cannella e per i più golosi le morbidissime gelatine di frutta, l’Az. Orlandini da Corana (PV) con la pasta di filiera, Pomo d’Oro Farm con verdure di stagione, farine e il burrocacao naturale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...