Calendario ordini febbraio/maggio

Giovedì sera 19 gennaio si è tenuta la riunione del GAS con la presentazione dei prodotti disintossicanti e rigeneranti Jentschura da parte di Elle Factory (via Dante 26, Verolanuova).
Successivamente abbiamo programmato un calendario indicativo delle prossime consegne degli ordini, da febbraio a maggio 2017. Non abbiamo inserito gli ordini delle verdure e dei formaggi Tomasoni che avvengono puntualmente e con maggiore frequenza.

  • FEBBRAIO 2017:
    – Mandorle
    – Carne bianca (Pollo Ruspante)
    – Prodotti del Commercio Equosolidale
    – Agrumi
  • MARZO 2017:
    – Carne bianca (Noi e la Natura)
    – Vino Esenta
    – Agrumi
  • APRILE 2017:
    – Carne bianca (Pollo Ruspante)
    – Olio extravergine di oliva
    – Carta igienica
  • MAGGIO 2017:
    – Cosmetici Antos
    – Prodotti del Commercio Equosolidale
    – Carne bianca

Calendario ordini

Ordini

Ieri sera, 16 luglio, si è tenuta la riunione del GAS. Abbiamo programmato un calendario indicativo delle prossime consegne degli ordini, da settembre 2014 a febbraio 2015. Non abbiamo inserito l’ordine delle verdure che avviene solitamente con frequenza settimanale.

  • SETTEMBRE 2014:
    – Carne bianca
    – Formaggi di Tomasoni
    – Prodotti del Commercio Equosolidale
    – Mandorle di Toritto
  • OTTOBRE 2014:
    – Riso, legumi, miglio e semi
    – Formaggi di Tomasoni
    – Vino Esenta
    – Carne rossa di Valli Unite
  • NOVEMBRE 2014:
    – Carne bianca
    – Formaggi di Tomasoni
    – Agrumi e olio dalla Sicilia
  • DICEMBRE 2014:
    – Cosmetici e saponi
    – Formaggi di Tomasoni
    – Prodotti del Commercio Equosolidale
    – Agrumi e olio dalla Sicilia
  • GENNAIO 2015:
    – Carne bianca
    – Formaggi di Tomasoni
    – Mandorle di Toritto
    – Agrumi e olio dalla Sicilia
  • FEBBRAIO 2015:
    – Farine e pasta Iris
    – Formaggi di Tomasoni

Resoconto riunione di marzo

All’ultima riunione del nostro gruppo di acquisto abbiamo trattato alcuni argomenti e pensato a futuri nuovi ordini:

  • Latticini di capra: proponiamo l’ordine dei formaggi e degli yogurt prodotti dalla cascina Bettina di Caino (Bs).
  • Vino biologico: proviamo ad acquistare il Botticino Doc. della Tenuta Galantina di Valentino Musatti a Rezzato (Bs) e il vino siciliano dell’Etna tramite la Cooperativa del Golfo.
  • Ortis Natura ad Azzano Mella (Bs): la titolare ha presentato ai gasisti riuniti il suo negozio biologico, proponendo un listino con le linee cosmetiche biologiche di Argital e BjoBj.
  • Fà la cosa giusta: vogliamo partecipare alla fiera del consumo critico che si terrà a Milano dal 30 marzo all’1 aprile 2012. Alcuni si affideranno all’intergas di Brescia, che intende organizzare il viaggio in autobus, ed altri prenderanno il treno.
  • Festa del GAS: per diversi motivi organizzativi dobbiamo rimandare tutto a settembre ma, nel frattempo, cerchiamo persone disposte ad aiutarci.

Riunione GAS di marzo

Giovedì 1 marzo ci troviamo a casa di Mattia alle ore 21.
Partecipate numerosi!

Se poi siamo in troppi ci spostiamo all’auditorium comunale che ci ha messo a disposizione il nostro beneamato Sindaco. Proiezione del film “I 100 passi”.

Cespu

Resoconto riunione di febbraio

Nell’incontro di questo mese abbiamo discusso di due temi che ci stanno molto a cuore: risparmio energetico e festa del GAS.

1. Per ciò che riguarda il primo tema, Massimo ci ha parlato dell’incontro sull’illuminazione LED, cui ha partecipato nei pressi di Brescia. Sembra sia una nuova frontiera tecnologica capace, se applicata correttamente, di rendere il risparmio energetico una realtà. Queste lampade sono ancora più efficienti e durevoli di quelle comunemente chiamate “fluorescenti”, ovvero quelle bianche che abbiamo installato in casa al posto delle vecchie ad incandescenza.

L’abbattimento dei consumi delle lampade a LED è dell’ordine dell’80%.

Come GAS siamo intenzionati ad approfondire l’argomento, in quanto la diminuzione dei consumi, il sempre minore impatto che la nostra vita deve avere sul pianeta, sono la pista su cui stiamo camminando da due anni.

2. Per ciò che riguarda la festa abbiamo la voglia e la volontà di organizzarla in primavera. Questo allo scopo di farci conoscere, per far circolare le nostre buone idee, perché siamo convinti che far parte di un GAS, e quindi cambiare il proprio approccio al consumo di beni, sia davvero alla portata di tutti. Abbiamo capito che il passa parola non basta: ciò che ci preme è che le buone pratiche che stiamo facendo diventare parte integrante della nostra vita, così come le discussioni che ci animano (rispetto della terra, dignità del lavoro e giusta remunerazione, acquisti consapevoli e il più possibili solidali, boicottaggio delle grandi industrie e delle multinazionali…), possano diventare vettore per coinvolgere e affascinare i nostri concittadini.

E’ nostro “dovere” essere parte attiva della società in cui viviamo.

Da qui nasce l’ambizione di provare a cambiarla in meglio.
Abbiamo pensato di organizzare la festa in maggio, di invitare i nostri fornitori, di organizzare momenti di degustazione e di svago (baratto, scambio di libri…), un momento dedicato ai bambini e, soprattutto, due serate a tema, che possano dare struttura e forma alle nostre idee e veicolarle verso la nostra comunità.

Mattia

Resoconto riunione di gennaio

Davanti ad una tavola imbandita con torta sbrisolona di Franca, dolcetti di frutta secca e cioccolato, birra, liquore allo zenzero e frutta sotto grappa, abbiamo sviluppato i vari punti previsti all’ordine del giorno:

  • prodotti EquoSud: abbiamo approvato la calendarizzazione mensile degli ordini di arance, limoni, olio;
  • prodotti cosmetici naturali: a breve pubblicheremo sul blog alcune ricette su come produrre in casa sapone liquido, deodorante e dentifricio;
  • formaggio Capra Bionda dell’Adamello: indagare tra i gasisti se può interessare l’acquisto collettivo oppure se si deve lasciare all’iniziativa personale;
  • intimo Made-in-No: ci siamo iscritti sul sito come GAS e prossimamente invieremo un ordine;
  • birra F.lli Trami: dopo la degustazione, si è pensato di provare a proporre ai gasisti un prossimo ordine;
  • festa del GAS: perché possa essere realizzata e organizzata al meglio, è necessaria la partecipazione e il sostegno attivo di un buon numero di gasisti.

Non eravamo in molti ma tra noi era presente un gradito nuovo ingresso.